Odontoiatria generale a Londra

L’Odontoiatria generale consiste in tutti i trattamenti tradizionali che vengono eseguiti da un dentista e che servono per la prevenzione, diagnosi e terapie delle patologie che colpiscono i denti, le gengive o le mascelle. Insomma, l’odontoiatria generale si occupa del mantenimento del benessere e della salute del cavo orale.


L’Odantoiatria generale include i processi seguenti.

La cura più frequente dell' odontoiatria generale: pulizia dentale

La pulizia dentale o rimozione del tartaro è molto importante se volete un cavo orale sano e denti robusti. Se la placca – formata da batteri – si calcifica in modo da scolorare i denti, non è più rimovibile a casa, e richiede un intervento professionale. 
Se il tartaro non viene rimosso, può generare infiammazioni alle gengive, e alla fine, indebolendo le strutture di sostengo causa la caduta di denti.

L' otturazione: una delle cure più conosciute dell' odontoiatria generale

I processi cariogeni possono danneggiare i denti perforando lo smalto ed anche la dentina. L'otturazione è una procedura odontoiatrica che, eliminando le parti danneggiate, restaurando i denti e disinfettando la zona toccata, ripristina la struttura e funzionalità dei denti in questione. Per otturare un dente l’odontoiatria moderna usa otturazioni in composito o di porcellana, tutte e due sono esteticamente molto accettabili, e del colore del dente.

Conservare la funzione di un dente morto: la devitalizzazione

La devitalizzazione o la cura canalare è un trattamento per evitare l’estrazione del dente la cui polpa è infezionata. Il primo passo della devitalizzazione è la rimozione della polpa infetta, poi, il dentista sostituisce la polpa dentale con materiali biocompatibili, e alla fine ricostruisce il dente. 

La cura odontoiatrica generale che non si occupa direttamente di denti: parodontologia

La parodontologia si occupa di tutto ciò che sta intorno al dente, cioè della salute delle gengive, dell’osso e di altri tessuti di sostegno del dente. 

Se non si può salvare un dente: estrazione dentale

Un dentista effettua l’estrazione (o rimozione) di un dente dall’alveolo in cui alberga solo nel caso non possa essere salvato con una cura conservativa come L’otturazione o la devitalizzazione. Un altro caso in cui il dentista rimuove il dente, quando la sua permanenenza nel suo posto naturale genererebbe dei danni maggiori dell’ estrazione.

Chirurgia orale

L’estrazione di denti rotti, residui radicolari, denti del giudizio impattati, inserimento di impianti dentali o rialzo del seno – anche questi processi sono inclusi nel termine di chirurgia orale, che si occupa anche di cisti e tumori del cavo orale.

Per le nostre offerte attuali cliccate qui

Prenota un appuntamento:

×