L’antico problema: il dente cariato

Probabilmente non è una sorpresa che le carie dentarie sono tra le malattie più diffuse nei giorni d’oggi. Ma potreste non intuire che questo problema non dev’essere necessariamente ricondotto all’alimentazione di dolci o bevande zuccherate dell’età moderna. Lo dimostrano le scoperte recenti dei ricercatori marocchini. Durante i loro scavi hanno scoperto uno scheletro di cacciatore-raccoglitore dell’Età della Pietra, vissuto circa 13700 anni fa. Dopo essere stato accuratamente analizzato il reperto, gli studiosi hanno raccolto delle prove che il nostro antenato ha già avuto carie dentali.

Gli analisi e quelli che ci raccontano
Gli analisi e quelli che ci raccontano

Gli analisi e quelli che ci raccontano

All’epoca la gente si nutriva dalle piante ricche di carboidrati che hanno compromesso i loro denti. Perciò possiamo dedurre che soffrivano di dolori molto forti a causa dei loro denti danneggiati, cariati. Tutto ciò lo conferma questa citazione presa dalla rivista scientifica statunitense PNAS:
“Ad un certo punto la polpa dentale muore ma fino a quel punto il dolore può essere difficilmente sopportato. Se si forma anche un ascesso, allora il dolore diventa veramente una tortura perché fa pressione sulla mandibola. Dopo un po’ l’osso perfora, e l’ascesso svanisce. Così si verificano delle tracce sulla mascella che possono essere esaminate.” - disse Louise Humphrey, uno dei studiosi del Museo di Storia Naturale di Londra.

Carie nel mondo

Nel nostro mondo moderno un dente cariato è considerato una malattia comune. Il motivo principale è che sempre più prodotti zuccherati sono collocati sugli scaffali dei negozi e mangiati da noi, consumatori. Prima era diverso, ma con l’avvento dell’agricoltura ha cambiato tutto. La popolazione ha cominciato ad occuparsi della coltivazione delle piante che significava anche nutrirsi sempre di più di cibi carboidrati. Con la rivoluzione industriale la situazione è ulteriormente peggiorata, bastava meno tempo per produrre ancora di più. Tuttavia nel paleolitico le popolazioni  di cacciatori-raccoglitori hanno sofferto molto degli effetti delle piante e delle bacche ad alto contenuto di zucchero.

I risultati degli scavi in Marocco

Nella grotta des Pigeons del Marocco orientale, negli ultimi 10 anni, i ricercatori hanno raccolto molti scheletri e reperti. Hanno analizzato lo stato dei denti di 52 adulti, e solo tre di questi  scheletri non hanno mostrato carie dentale. Oltre la metà dei denti esaminati furono scoperti fratture o altre lesioni. Ma c'erano anche reperti con mascelle in condizioni così cattive che si formarono anche degli ascessi. Questi scheletri sono vissuti ca. 13.700 e 15.000 anni fa.

Vita nell’età della Pietra

Durante gli scavi non sono stati trovati solo scheletri umani ma anche residui di piante selvatiche e concentrazioni di vari vegetali commestibili. Tutto ciò indica che il popolo dell'età della pietra volentieri consumava dei pistacchi, ghiande, pinoli e lumache. Magari hanno già avuto qualche pratica per mantenere pulito la cavità orale e i denti, ma a causa del consumo di tali alimenti, i batteri si diffondevano rapidamente nella bocca distruggendo lo smalto dentale. Ciò suggerisce che il popolo dell'Età della Pietra non soffrisse solo del dolore della carie, ma anche degli sgradevoli odori della bocca. Gli esperti hanno scoperto che, anche se lo stile di vita di raccoglitore è rimasto, questo è accompagnato da una sorta di stile di vita statica. Ciò è supportato dalle tombe allungate trovate nelle grotte e dai depositi di rifiuti rudimentali in cui sono stati raccolti i resti dei vegetali.
Louise Humphrey, una collega del Museo di Storia Naturale di Londra, pensava che le lesioni trovate nelle scoperte dei reperti fossero in realtà a causa delle ragioni culturali. La sua teoria è stata dimostrata con la rimozione di uno o entrambi gli incisivi centrali-superiori nel 90% degli scheletri analizzati. Purtroppo finora non hanno trovato nessuna risposta riguardo che i denti cariati sono stati rimossi o no.

Una consulenza ortodontica estesa a soli 85 GBP

L'offerta é ancora valida.

 
Informazioni ulteriori

Prenota un appuntamento!





Prenota un appuntamento:

×