La corretta igiene orale

La maggior parte dei problemi odontoiatrici, come le carie, le gengiviti o le parodontite, sono patologie dentali molto diffuse tra la popolazione. Le cause principali sono gli accumuli della placca e del tartaro, che sono causati dall’ incompleta e non corretta igiene dentale e dal mancato controllo periodico dal dentista. Per prevenire l’80% di queste malattie bisogna eseguire una corretta igiene orale quotidiana e fare regolarmente una pulizia dei denti professionale presso uno studio dentistico.

Il corretto modo di spazzolare i denti

 

Il corretto modo di spazzolare i denti

Spazzolare, grattare o strofinare i denti con forza è un errore perché si rischia di rovinare lo smalto. E’ molto importante saper scegliere con cura il tipo di spazzolino. Usiamo uno con setole morbide, e laviamo i denti, preferibilmente dopo ogni pasto, almeno due volte al giorno. Lo spazzolino va inclinato di 45 gradi rispetto all’asse lungo il dente e passato ogni 2-3 denti con un movimento rotatorio almeno per 15 volte. Per pulire i denti superiori il movimento deve avvenire verso il basso così eliminiamo la placca accumulata. In questo modo possiamo pulire lateralmente i nostri denti, mentre per la parte masticatoria procediamo sempre con il movimento rotatorio. Lo spazzolino va sostituito ogni 3 mesi. In caso di problemi specifici nella bocca chiediamo consiglio dal nostro dentista riguardo la tecnica di pulizia adatta alla nostra dentatura.

L’uso del filo interdentale

Nel caso di affollamento dentale le carie potrebbero svilupparsi più facilmente negli spazi interdentali. Si consiglia di passare il filo interdentale almeno una volta al giorno tra i denti. Con l’aiuto dell’apposita lametta del rocchetto tagliamo un segmento di filo della lunghezza di 40-50 cm. Avvolgiamo entrambe le estremità del filo interdentale attorno al dito medio lasciando libero circa 4-5 cm di filo tra le due dita. Teniamo il filo ben saldo e teso con gli indici e portiamo il filo a formare una C attorno al dente. Con un movimento delicato passiamo il filo tra i denti. Non è necessario esercitare molta pressione altrimenti si rischia di provocare delle lesioni o di irritare la gengiva. Ripetiamo la procedura in tutti i denti srotolando sempre una porzione nuova del filo. Usiamo sempre una parte pulita del nastro!

I collutori

Si consiglia di effettuare gli sciacqui con un collutorio antibatterico due volte al giorno,  tenendolo almeno 30 secondi in bocca. Bastano solo 15-20 ml di prodotto per ogni sciacquo. Facciamolo con la bocca chiusa, così il collutorio penetra anche tra gli spazi dentali dove si accumula la maggior parte della placca. Facciamo anche degli gargarismi per risciacquare anche la parte interiore della bocca.

Vieni a trovarci con i tuoi familiari o amici! Ora la consulenza dentale per 3 persone è a sole £99!

L’offerta é valida dal 3 al 30 Novembre 2017!  

Informazioni ulteriori

Prenota un appuntamento!





Ultimo

Prenota un appuntamento:

×