Le verdure curative (prima parte)

Consumare frutta e verdura ha un vantaggio doppio. Oltre al fatto che la nostra digestione funzionerà correttamente, grazie agli ingredienti di questi alimenti, come i sali minerali, le vitamine, gli amminoacidi, i microelementi, gli enzimi e le sostanze antinfiammatorie, essi apporteranno anche notevoli benefici al sano funzionamento del nostro corpo.

Ora ti mostriamo alcune verdure che magari anche tu consumi ogni giorno senza neanche sapere come e quali sostanze  in esse contenute contribuiscono alla tua salute.

Costumare frutta e verdura ha un doppip vantaggio.
Consumare frutta e verdura ha un vantaggio doppio.

1. Il cavolo: il dottore dei dolori articolari

Quali sono i suoi benefici?
I cavoli (cavolo verza o cavolo cappuccio verde) sono ricchi di vitamina C, K e di microelementi, i quali proteggono la struttura ossea. Nelle sue foglie si trovano inoltre sostanze germicide e antinfiammatorie.

Come aiuta?
Secondo alcuni studiosi americani, chi assume ogni giorno un po’ di cavolo, ha le ossa molto più forti. Le sue foglie potrebbero essere utilizzate anche per preparare impacchi poiché questa verdura riesce ad alleviare i dolori articolari e reumatici. Bisogna semplicemente strofinare le foglie esterne, quelle più grandi, con un bicchiere, posizionarle sulla zona dolorante e coprirle con un asciugamano. Concedetevi in questo modo un attimo di riposo per 10-15 minuti!

2. La cipolla rossa: la tosse svanisce

Quali sono i suoi benefici?
La cipolla rossa è un’ottima fonte di vitamine A, B e C, inoltre contiene magnesio, fosfato, potassio e zolfo.

Come aiuta?
Questa verdura ha un effetto fungicida e antibiotico. Lo sciroppo di cipolla e miele è un rimedio naturale per la tosse e raffreddore sin dall’antichità. Per preparare questo sciroppo basta tagliare una cipolla rossa a fettine sottili e mescolarla con 3 cucchiai di miele in una tazzina. Lasciare agire per 6 ore a macerare, così tutti i benefici saranno sufficientemente uniti. Consumare 1 cucchiaio di scriroppo fino a 3 volte al giorno in caso di raffreddore.

3. Il carciofo: il nemico del colesterolo alto

Quali sono i suoi benefici?
Avete sicuramente presente il sapore tipico del carciofo. Infatti, questa verdura contiene cinarina che gli conferisce un sapore amaro. E’ bene consumare i carciofi per assumere vitamina B, ferro e magnesio.

Come aiuta?
La cinarina apporta notevoli benefici al rinnovamento delle cellule, favorisce la secrezione biliare e protegge il fegato. Consente di abbassare i livelli dello zucchero e del colesterolo nel sangue, perciò, vale la pena prepararne un tè o una zuppa. Grazie alle sue sostanze si può prevenire anche l infiammazione della vescica. Il carciofo è utile per ridurre i problemi digestivi e l’infiammazione delle vie urinarie.

4. Le carote: la favorita di Afrodite

Quali sono i suoi benefici?
Il betacarotene, che determina il colore arancione della carota, è la fonte principale della vitamina A. La carota inoltre è molto ricca di selenio.

Come aiuta?
Le carote stimolano la crescita dei capelli e delle unghie, nutrono la pelle, migliorano la vista e rinforzano il sistema immunitario. Bevi ogni giorno un bicchiere di frullato di carote con olio vegetale e panna. E’ molto importante integrare questi ingredienti perché il nostro organismo assorbe il carotene con l’aiuto dei grassi.

5. Gli asparagi: fortifica il cuore

Quali sono i suoi benefici?
Gli asparagi sono ricchi di diversi tipi di vitamine del gruppo B, di acido folico e di zinco.

Come aiuta?
La vitamina B svolge un ruolo importante nella regolazione del metabolismo, per la corretta alimentazione delle cellule. La vitamina E, invece, contribuisce alla protezione dei vasi sanguigni. Alle donne è molto raccomandato il consumo degli asparagi, perché la biotina rende la pelle scintillante e vellutata. 

Breve consultazione ortodontica a sole £ 27! 

L'offerta è valida fino al 30 settembre 2018.

Ulteriori informazioni