L’alzheimer, il cervello e le gengive

Una corretta e sana igiene del cavo orale oltre a garantire un sorriso smagliante diminuisce il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer o altre forme di declinio cognitivo e demenza senile. Questo é quanto emerge dal nuovo studio realizzato dai ricercatori della University of Central Lancashire, e pubblicato sul Journal of Alzheimer.  Gli scienziati, esaminando il cervello di venti persone affette da demenza e ormai decedute, hanno scoperto in dieci pazienti la presenza di altissimi livelli di Porphyromonas gingivalis, un genere di batterio che causa patologie gengivali. Esso entra a contatto con il sangue attraverso normali attività quotidiane come mangiare, masticare, e anche dopo trattamenti odontoiatrici invasivi. 

L’alzheimer, il cervello e le gengive
L’alzheimer, il cervello e le gengive

Lavarsi i denti per combattere la demenza senile

Il batterio incriminato batterio sarebbe quindi  in grado di raggiungere il cervello inducendo il sistema immunitario a rilasciare determinate sostanze chimiche che uccidono le cellule cerebrali. Con la distruzione dei neuroni si accellerano i sintomi tipici della demenza senile e dell’Alzheimer, come la perdita della memoria e la confusione mentale. A seguito di questa osservazione, i ricercatori hanno dedotto che una malattia del cavo orale causata dal batterio Porphyromonas gingivalis possa essere correlata allo sviluppo dell’Alzheimer. I risultati dello studio sono ancora in fase di sperimentazione, ma regalano comunque un altro barlume di speranza per capire quali siano le possibili ragioni della demenza senile e della malattia dell’Alzheimer che, attualmente  non sono ancora del tutto evidenti, nonostante le diverse ipotesi avanzate dalla scienza.

La dieta sana del cervello
La dieta sana del cervello

La dieta sana del cervello

Il modo migliore per ridurre il rischio di demenza è quello di condurre uno stile di vita sano, seguire una dieta equilibrata, come quella mediterranea, che con le numerosi quantità di frutta e verdura consigliate, il pesce azzurro, la carne bianca, la pasta, il riso, risulta essere la dieta alimentare piú corretta. Un regolare esercizio fisico, indispensabile per la salute del corpo e della mente,  il divieto assoluto del fumo, almeno una visita di controllo annuale dal dentista, e naturalmente una bella lavata di denti almeno tre volte al giorno sono altre semplici regole d’oro di prevenzione dentale. 

È una scelta ideale per coloro che hanno perso tutti o la maggior parte dei loro denti. All-on-4 (Same day teeth) è una soluzione per protesi fissa, costruita su 4 impianti.

L'offerta è valida fino al 30 novembre 2018.

Ulteriori informazioni