Bruxismo, ossia il digrignamento dei denti durante il sonno

Digrignare i denti durante il sonno è molto diffuso tra la popolazione. Tanta gente ha questi sintomi che portano un alto rischio di danneggiare la dentatura. Oltre che potrebbero causare anomalie alla mandibola, nei casi peggiori provocano frequenti dolori alla schiena o al collo, mal di testa o crampi muscolari. Il problema si presenta specialmente durante il sonno profondo, quando ci troviamo in uno stato di incoscienza. Ma c’è gente che digrigna i denti anche durante il giorno quando si sente molto stressata. Dallo sfregamento dei denti lo smalto viene rovinato perciò diminuisce la sua resistenza ed aumenta la probabilità della presenza di carie. Sulla superficie del dente si creano scheggiature dove possono accumularsi più facilmente batteri causando infiammazioni. Nel caso in cui ci si svegli la mattina con dolori mandibolari e denti sensibili oppure ci siano inspiegabili fratture e scheggiature dello smalto, potrebbe trattarsi di bruxismo. Quindi è meglio rivolgersi ad un professionista.

Link

Le cause del bruxismo

Una delle principali cause del digrignamento notturno è lo stress. Spesso inconsapevolmente il nostro corpo risponde con il digrignamento allo stress senza che noi riusciamo ad accorgercene e alla fine veniamo avvertiti solo da chi ci sta accanto. I bambini e gli adolescenti sono particolarmente predisposti a questo fenomeno. Oltre lo stress e la tensione potrebbe essere causa di bruxismo anche la malocclusione dentale. Durante il sonno i denti vengono strisciati uno contro l’altro, questo comporta una notevole usura dei denti che con il tempo si consumano. 

La cura dei sintomi

Il trattamento del bruxismo è un processo complicato e richiede molto tempo. Perciò consigliamo all’inizio, di curare i sintomi per minimizzare i danni causati dal digrignamento. La cosa più semplice è utilizzare un bite cioè un dispositivo rimovibile posizionato tra le due arcate dentarie. Così si può impedire l’usura dei denti, ridurre la forza con cui si possono serrare i denti favorendo il rilassamento dei muscoli masticatori e della mandibola. La sensibilità della mandibola potrebbe non sparire completamente perché i muscoli comunque saranno attivi durante la notte.

I para denti

Le terapie per le cause reali del bruxismo

La dentatura storta può essere aggiustata da un apparecchio ortodontico ma nel caso in cui i sintomi del bruxismo derivano dallo stress bisogna appoggiarsi alle terapie psicologiche oppure utilizzare trattamenti farmacologici. Purtroppo anche con queste cure il tempo della guarigione è molto lungo. La cosa migliore sarebbe eliminare dalla nostra vita sia privata che lavorativa completamente tutte le fonti dello stress.

Prendi un appuntamento!

Offerte attuali

Rimozione di macchie con lucidatura professionale AirFlow - a sole 89£

L'offerta è valida fino al 15 gennaio 2018.

Informazioni ulteriori

Prenota un appuntamento!





Prenota un appuntamento:

×