Ricostruzione ossea dentale

Ricostruzione ossea dentale („bone grafts” o „innesto osseo”) è una serie di trattamenti, che vengono eseguiti passo dopo passo. Le diverse tecniche chirurgiche che possono essere usate nel processo di ricostruzione ossea, sono in grado di far aumentare i volumi ossei deficienti, e usando i materiali supplementari osseointegranti, aiutano a preparare la mandibola per l’intervento implantologico.

 

Quando abbiamo una certa quantità ossea, sarà data la possibilità di poter inserire gli impianti, e per cui,di poter ripristinare la funzionalità normale dei denti.

 

 

La ricostruzione ossea – quando è necessaria?

La ricostruzione ossea diventa necessaria quando la perdita ossea arriva ad un certo livello, o l’osso non ha più la densità sufficiente per ancorare un’impianto dentale e per garantirne la stabilità. Insomma, quando la quantità o qualità ossea indispensabile per l’intervento non è disponibile. Materiale biocompatibile usato per la ricostruzione, che si lega all’osso e aumenta la sua quantità, è inserito nel quadrante che dev’ essere riempito.

 

La carenza ossea generalmenete è dovuta alla perdita di un dente, perchè la cresta alveolare si disintegrerà e sarà riassorbita nel corpo, quando non vi é bisogno di ospitare le radici di dente. Una mascella di questo genere non è in grado di ospitare in modo sicuro un impianto dentale, e deve essere artificialmente fortificata per garantirsi il posizionamento giusto e la stabilità per un impianto dentale.

 

La procedura della ricostruzione ossea

Questa è una procedura chirurgica di una fase. L'inserimento del materiale osseo supplementare dell'innesto direttamente nell'osso richiede un’ operazione chirurgica orale, che è senza dubbio invasiva, tuttavia è incredibilmente sicura e considerata un intervento di routine.

La procedura richiede dai 45 ai 90 minuti circa, e viene effettuata nello studio dentistico; perché non richiede monitoraggio ospedalierp, e può essere fatto da implantologista dentale o chirurgo orale.

 

Inoltre non vi é la necessita di sottoporsi ad anestesia generale, anche se alcuni pazienti preferiscono dormire durante la procedura. Se la situazione lo permette, l’impianto dentale viene inserito immediatamente dopo che il materiale d’ innesto osseo è al suo posto, in modo da risparmiare un altro intervento invasivo.

 

Chi può essere sottoposto alla procedura della ricostruzione ossea?

Questa procedura viene eseguita per ricostruire la struttura ossea, e per chiunque sia bisognoso nel far aumentare la quantità e densità ossea. Ci sono dei problemi e delle condizioni mediche, che impediscono qualsiasi tipo di intervento chirurgico, e rendono impossibile anche la procedura della ricostruzione ossea.

 

Ad alcune persone con materiale osseo compromesso a causa di qualche tipo di problema o di una patologia gli innesti seno sono inammissibili, in quanto non vi è alcun modo di garantire il successo della ricostruzione ossea in questi casi.

Per nostra offerta di implantologia

Image1.

Inizia il trattamente il prima possibile! Se prenoti un appuntamento durante i giorni feriali e prima delle ore 18, potrai ottenere una consultazione dentistica gratis!

L’offerta e’ valida fino al 30 Settembre 2018. 

Ulteriori informazioni