Quanto dura un intero trattamento ortodontico?

Una delle prime domande che i pazienti ortodontici ci fanno è quanto tempo bisogna portare l’apparecchio ortodontico. Purtroppo non esiste una risposta esatta e standard a questo tipo di domanda, per il numero e la complessitá dei fattori personali e speciali che interagiscono e determinano la durata del trattamento ortodontico. Tuttavia, ci sono un paio di linee guida che permettono di prevedere più o meno i risultati e i tempi necessari per ottenerli.

 

Le fasi del trattamento ortodontico

La durata minima di un trattamento ortodontico è di  6 mesi, ma nei casi piú complessi i pazienti portano l’apparecchio ortodontico fino a 3 anni. Generalmente, il trattamento ortodontico medio dura circa 12-18 mesi.
Ma non dimenticate, che i denti anche dopo la rimozione dell’apparecchio ortodontico dovrebbero essere monitorati con le visite di controllo, e generalmente con l’uso di un apparecchio di contenzione fisso o mobile. La durata di questo mantenimento é paragonabile alla durata della fase attiva correttiva con l’apparecchio ortodontico, ma in alcuni casi problematici é richiesto l’allungamento della fase di mantenimento a tutta la vita.

Fattori di un trattamento ortodontico

La durata del trattamento ortodontico stimato dal tuo dentista é una durata ideale che in realtà può risultare più lunga o più breve, per dei fattori non prevedibili anticipamente.
Tutte le persone sono diverse, avendo gengive piú o meno sane, ossa piú o meno dense, denti piú o meno forti, e tutte queste differenze rendono i denti piú o meno riluttanti a muoversi e riallinearsi, allungando la durata prevista del trattamento o al contrario, abbreviandola.
Non solo le differenze anatomiche, ma anche le differenze del tipo di apparecchio ortodontico sono in grado di influire sulla velocità e la forza con cui reagite al trattamento ortodontico, cosí varia anche la durata del trattamento. Ma anche un bracket sciolto o un’ elastico ortodontico impropriamente collocato possono allungare il trattamento, per non parlare dei molti incidenti che possono verificarsi sulgo il percorso. Ma il fattore piú importante non è altro che il comportamento e l’atteggiamento del paziente.

La partecipazione del paziente

I pazienti generalmente aspettano la fine del trattamento, ma la durata del trattamento ortodontico spesso tende ad allungarsi a causa dei pazienti. Ogni volta che il paziente non si presenta a una sessione di attivazione (cioé a una sessione in cui si effettua una modifica, seguendo il movimento dei denti,  a un apparecchio rendendolo adatto ad applicare una forza efficace sui denti o alle mascelle), la durata del trattamento ortodontico si allunga di circa un mese.
Se ci sono problemi da notare, e il paziente non si presenta all’appuntamento, i problemi possono causare ulteriori ritardi. Molte volte i bracket si muovono dal loro posto proprio per varie cause, ogni tanto perché i pazienti hanno gestito il loro apparecchio in modo inappropriato. Talvolta l’apparecchio ortodontico viene danneggiato dai pazienti distratti o da fattori fuori dal controllo dei pazienti, e anche questi eventi tendono ad allungare il periodo in cui si deve portare l’apparecchio. Se si porta un apparecchio ortodontico rimovibile, la partecipazione del paziente diventa un fattore ancora piú importante.
Ma se un paziente segue le regole con impegno, il trattamento ortodontico risulta piú prevedibile del solito e il risultato ottimo. 

Le nostre attuali offerte 
Ulteriori informazioni sul trattamento ortodontico

Trattamento ortodontico in offerta per sole 5£ al giorno!*
*con prestito senza interessi

L'offerta é ancora valida.​

 

Ulteriori informazioni