Ortodonzia invisibile

I trattamenti ortodontici sono oggigiorno sempre piú diffusi anche tra i pazienti adulti, e non solamente tra i bambini e gli adolescenti. Le ragioni sono quelle relative ai molteplici benefici estetici e funzionali del trattamento ortodontico che puó garantire al paziente. Il corretto allineamento e la corretta chiusura dei denti è importante per garantire un’igiene orale completa, a scopo preventivo per contrastare le patologie cariose e parodontali, per la corretta funzione masticatoria, quindi delle articolazioni temporomandibolari e dei muscoli della zona cranio-cervico-mandibolare del sistema muscolo scheletrico. Un sorriso smagliante è inoltre importante per il proprio benessere psico-sociale. Molto frequentemente i pazienti, soprattutto adulti, richiedono di portare un trattamento ortodontico invisibile, per motivi personali e anche per esigenze professionali.

Le possibilità offerte dall’ortodonzia invisibile sono due:

Le mascherine o gli allineatori (alcuni nomi commerciali sono Invisalign, Clearstep, Clear-aligner)
L’ortodonzia linguale

ortodonzia-invisibile

Le mascherine e gli allineatori

Queste particolari mascherine, sottili, elastiche, quasi invisibili e realizzate in una speciale resina trasparente, consentono di spostare i denti nella posizione desiderata. Le mascherine sono utilizzate in una sequenza programmata e sostituite ad intervalli regolari, normalmente di due o tre settimane. I vantaggi di questi sistemi ortodontici sono estetici, e funzionali dal momento che non interferiscono con la fonetica, devono essere tolti solo per mangiare e per la regolare pulizia dei denti, ma devono essere portati per almeno venti ore giornaliere. Le mascherine o gli allineatori permettono anche di mantenere una corretta igiene orale nei pazienti con problemi parodontali. Questi sistemi prevedono l’utilizzo di programmi computerizzati di simulazione e la programmazione del trattamento, che possono essere uno strumento fondamentale per l’ortodontista nel pianificare il trattamento desiderato.

L’ortodonzia linguale

Questo sistema ortodontico prevede tecniche di incollamento per gli attacchi ortodontici dal lato interno dei denti, anziché da quello esterno. Il funzionamento dell’apparecchio fisso linguale segue gli stessi principi dell’ortodonzia tradizionale e pertanto, permette di affrontare, allo stesso modo dell’apparecchio classico, tutti i trattamenti ortodontici previsti dai problemi di allineamento dentale. Il lato di applicazione sul dente comporta naturalmente delle differenze funzionali e tecniche, e per questo motivo in alcune situazioni, come quelle in cui é necessaria un’intrusione dei denti anteriori, l’apparecchio linguale può presentare addirittura dei vantaggi biomeccanici rispetto a quello tradizionale. In presenza di altri problemi di allineamento come nei casi di morso profondo, si possono incontrare degli ostacoli temporanei dovuti a contatti indesiderati tra i denti inferiori e gli attacchi incollati sulla superficie interna dei denti superiori. L’utilizzo clinico é particolarmente complesso e per questa ragione solo pochi ortodontisti hanno deciso di utilizzare l’ortodonzia linguale nella propria pratica professionale. Uno dei difetti più rilevanti dell’ortodonzia linguale è rappresentato dall’ingombro dell’apparecchio verso la lingua che può provocare lievi alterazioni della pronuncia delle persone, generalmente completamente reversibili in due o tre settimane. Nell’ambito dell’ortodonzia linguale possiamo distinguere gli attacchi universali e gli attacchi individualizzati.

Per la nostra offerta attuale clicca qui

image: 1.

Controllo dentale completo, igiene orale professionale e un controllo di emergenza gratuito! 

L'offerta é valida fino il 31. ottobre 2018. 

Ulteriori informazioni