I terribili denti del giudizio

Estrazione e dintorni

Dal punto di vista tecnico, l’estrazione dei denti del giudizio può richiedere un intervento più o meno invasivo a seconda della posizione del dente e dei suoi rapporti con le strutture anatomiche circostanti. In molti casi il terzo molare assume una posizione del tutto analoga a quella degli altri molari, e a essi parallela, e la sua estrazione generalmente non presenta grandi difficoltà, né richiede un approccio chirurgico. Quando, invece, la posizione dei denti del giudizio è orizzontale e perpendicolare all’asse del dente contiguo, la loro estrazione è più problematica. In ogni caso, il dolore e il gonfiore che seguono l'intervento di estrazione dei denti del giudizio durano solo qualche giorno, e già nella terza giornata, solitamente, tutto torna alla normalità. La terapia farmacologia, poi, fornisce un validissimo supporto, mettendo al riparo da infezioni batteriche con l’assunzione dell’antibiotico, e minimizzando i sintomi dell’infiammazione postoperatoria grazie agli antidolorifici-antiinfiammatori.

denti-giudizio

Ma che cosa sono i denti del giudizio?

I denti del giudizio sono denti che spuntano dopo la fuoriuscita di tutti i denti dell’adulto sia quelli dell’arcata superiore che inferiore. Sono anche denominati i terzi molari, in quanto sono gli ultimi a spuntare dopo che sono usciti tutti gli altri molari. In odontoiatria si dice spesso che l’unica ragione per la quale esistono i denti del giudizio consiste nella possibilitá di rovinarsi e diventare infetti sia al di sotto che al di sopra della linea gengivale. Essi causano infatti molteplici problemi dentali, che implicano necessariamente ulteriori trattamenti specifici e interventi di chirurgia odontostomatologica. L’estrazione dei denti del giudizio é vivamente consigliata soprattutto quando crescono spingendo sul resto della gengiva e dei denti. A volte i denti del giudizio spuntano solamente parzialmente, perché per esempio non hanno abbastanza spazio per fuoriuscire completamente, e una parte del dente rimane in questo modo sotto la linea gengivale, causando problemi dentali gravi.

Pillole conclusive

In odontoiatria esistono due tipologie di estrazione dei denti del giudizio, la prima é una semplice estrazione, mentre l’altra é un’estrazione chirurgica rigorosamente operata da un dottore di chirurgia odontostomatologica. Il procedimento tecnico é comunque lo stesso utilizzato per l’estrazione di qualsiasi altro dente. La durata di questi trattamenti dentali dipende dalla tipologia di estrazione richiesta dal dentista, l’estrazione non dovrebbe comunque richiedere piú di un’ora di tempo. I denti del giudizio cosí come anche gli altri denti necessitano di meticolose cure postoperatorie, e prima di sottoporsi al trattamento dentale é necessario non fumare e anche non bere alcolici per almeno 48 ore. É inoltre importante evitare di mangiare i prodotti caseari, in quanto i fermenti lattici vivi dei latticini possono iniziare ad infestare il luogo dell’estrazione. Almeno due volte al giorno é indispensabile risciacquare la parte trattata con un appropriato collutorio, e in caso di fastidio o complicanze dovute all’estrazione dentale bisogna consultare immediatamente il dentista.

 

Informazioni sull'estrazione e sui prezzi

image: 1.

Trattamento ortodontico in offerta per sole 5£ al giorno!*
*con prestito senza interessi

L'offerta é ancora valida.​

 

Informazioni ulteriori