I dolcificanti artificiali e i vostri denti 2

Lo zucchero è una delle poche cose di cui tutti sanno che fanno male ai denti. Alcune persone pensano che sia lo zucchero stesso a rovinare i denti, ma questo è falso di sicuro. Lo zucchero alimenta soltanto i batteri in bocca i quali hanno sottoprodotti acidosi che corrodono lo smalto dei denti e provocano carie danneggiando anche la struttura del dente.
Inoltre il consumo eccessivo di zucchero ha effetti negativi sulla salute: è tra le cause dell’alta pressione sanguigna, può provocare diabete ed crea dipendenza. 
Ma non tutte le alternative allo zucchero sono uguali, come potete leggerlo nella prima parte di quest’articolo, alcuni dolcificanti artificiali hanno anche effetti negativi sulla salute. Ecco la lista di quelli che sono sicuri da usare al posto dello zucchero!

Dolcificante artificiale: stevia

 

Dolcificanti artificiali: xilitolo

Questo tipo di zucchero può essere estratto da betulle, prugna, lampone, fragole, ma anche dal grano e dal mais.
Lo xilotolo ha un indice glicemico molto basso (11 per la precisione), non ha quasi nessun impatto sui livelli di insulina. Non alimenta neanche i batteri allo stesso modo dello zucchero: i batteri non possono fermentarlo, così non possono proliferare. 
Lo xilitolo è dolce proprio come lo zucchero, così è facile dosarlo. Inoltre, il suo consumo non provoca un aumento della pressione sanguigna. 
Oltre al fatto che i batteri non possono usarlo come alimento, questo tipo di dolcificante fa direttamente bene ai denti, perché si lega con il calcio per rafforzare lo smalto, così recentemente è stato aggiunto a vari tipi di gomma da masticare.

Dolcificanti artificiali: eritritolo

Questo tipo di edulcorante è un polialcol che si trova nella frutta dolce e negli alimenti fermentati.
Il suo potere calorico è estremamente basso, e il 90% dei suoi composti vengono escreti nelle urine passando attraverso il corpo non assorbiti e immutati. È molto resistente al calore, ed è quindi un additivo adatto anche a cucinare. Non ha alcun effetto negativo sui denti affatto!

Dolcificanti artificiali: stevia

La stevia è una piccola pianta originaria delle montagne di Brasile e Paraguay, ed è usata dai popoli indigeni del sud America come medicamento ma si usa anche per addolcire i cibi. 
Gli ingredienti attivi da questo punto di vista sono stevioside e rebaudioside, entrambi sono presenti in tutte le parti della pianta. Il suo potere dolcificante è 150-200 volte più forte dello zucchero comune, ma ha un potere calorico estremamente basso (zero). 

 

Per le nostre offerte attuali cliccate qui!

 

Breve consultazione ortodontica per soli £ 27! 

L'offerta è valida fino al 30 settembre 2018.

Informazioni ulteriori