Che incubo sono rimasto senza denti!

senza-dentiSarebbe un terribile incubo se guardandoci allo specchio dovessimo ritrovarci un giorno senza denti, sorridere e vederci completamente sdentati. Gli impianti dentali oggigiorno costituiscono per fortuna un metodo all’avanguardia per la sostituzione di denti mancanti, tramite l’impianto di una vite al titanium, inserita nella zona della radice del dente perso. Le operazioni di implantologia possono inoltre servire come supporto per le protesi o per i ponti dentali. Quando si perdono più denti a causa di un infortunio o di una malattia parodontale, può essere realizzato un impianto per la sostituzione dei denti mancanti. Proprio come con un solo dente, più denti mancanti, possono essere sistemati con degli impianti dentali. Sostituire più denti mancanti o gravemente danneggiati è la soluzione per chi vuole riavere la comodità di denti fissi e naturalmente belli e simili ai propri denti naturali, senza optare per la fastidiosa dentiera.

I tuoi dubbi sugli interventi di implantologia

Creare un impianto dentale non é affatto semplice, esso consiste nel saldare l’impianto alla mandibola, sulla quale il dentista fisserà il perno che sosterrà la corona del dente. La corona é fabbricata in un laboratorio speciale dopo che é stata creata una forma speciale. Il paziente avrà poi un dente che funzionerà proprio come un dente vero, uguale per colore e forma agli altri denti dell’arcata. Gli impianti dentali sono fissati in modo stabile in bocca e, a differenza delle protesi rimovibili non si staccano o non si muovono durante la masticazione. L'operazione di implantologia è eseguita da un odontoiatra tramite l'utilizzo di anestesia locali, gli impianti dentali sostituiscono la radice dei denti mancanti o danneggiati. Agli impianti posizionati sono poi collegati dei monconi sui quali viene cementata o avvitata la corona dentale. Gli impianti, inseriti direttamente nell’osso, servono inoltre a preservare la mascella e a prevenire il deterioramento osseo.

Quando posso usare i miei denti nuovi?

In genere il carico masticatorio con protesi fissa avviene in un secondo tempo, dopo 3/4 mesi per la mandibola, dopo 5/6 mesi per il mascellare superiore. In alcuni casi, ma non in tutti, è possibile anche un carico immediato degli impianti, per poter fare ciò occorre però il rispetto di alcuni fondamentali criteri:

La presenza di una certa quantità di osso
La stabilità primaria degli impianti una volta inseriti
Un buon supporto parodontale (gengivale),
L'assenza di bruxismo (digrignamento dentale) o grave malocclusione
La presenza di un buon corretto piano occlusale masticatorio

immagine: 1.

Inizia il trattamente il prima possibile! Se prenoti un appuntamento durante i giorni feriali e prima delle ore 18, potrai ottenere una consultazione dentistica gratis!

L'offerta è valida fino al 30 novembre 2018.

Ulteriori informazioni